-->

La FCA Adotterà un Approccio Pragmatico al Reporting di supervisione per il Brexit Day

La FCA Adotterà un Approccio Pragmatico al Reporting di supervisione per il Brexit Day

L’incertezza nel business rimane un argomento enorme con il Regno Unito che si prepara a lasciare l’Europa il 31 ottobre e l’Autorità di Condotta Finanziaria o FCA ha pubblicato un articolo dal titolo ‘ aspettative per le aziende sulla Brexit’ per alleviare alcuni timori di natura organizzativa.

La FCA è consapevole che lasciare l’Unione Europea in un giorno feriale potrebbe porre alcune sfide aggiuntive e suggerisce che le aziende intraprendano azioni ragionevoli per consolidare la conformità con i requisiti di reporting commerciale MiFID e EMIR dopo l’uscita.

Se il Regno Unito lascerà l’Unione Europea senza un accordo, allora il passporting avrà fine. Le aziende di passporting EEA che desiderano continuare ad operare nel Regno Unito dovranno dare notifica alla FCA entro il 30 ottobre per il regime di permessi temporaneo (TPR). In generale ci si aspetterà che queste aziende abbiano una presenza fisica nel Regno Unito per aiutare ad assicurare una supervisione efficace.

Per il reporting commerciale MiFID, i depositari commerciali registrati con la FCA dovranno essere pronti a ricevere e condividere rapporti con le autorità UK. I depositari commerciali sono inoltre responsabili della migrazione dei dati commerciali ed EMIR oltre ad assicurarsi che qualsiasi scambio di nuova conclusione, modifica o terminazione da parte di controparti UK effettuato nelle giornate del 1, 2 e 3 novembre 2019 vengano incorporati nei loro sistemi. Questi devono essere pronti per essere consegnati alle autorità UK entro il 4 novembre 2019.

Infine, ogni controparte di reporting UK dovrà assicurarsi che i dettagli di transazioni derivative effettuate, modificate o terminate il 30 ed il 31 ottobre, le quali potranno essere segnalate prima della Brexit, dovranno essere riportate ad un depositario commerciale registrato con la FCA prima del 4 novembre 2019.

In caso abbiate bisogno d’aiuto, la FCA offre alcune pagine sulla Brexit ed un numero telefonico di supporto: 0800 048 4255.

Visualizza l’articolo completo qui: https://www.fca.org.uk/news/press-releases/fca-sets-out-latest-expectations-firms-brexit

Se non hai ancora un Codice LEI per adeguarti ai requisiti di reporting commerciali, puoi ottenerne uno qui.